Stiamo appena cominciando a scoprire la base genetica e biochimica della malattia mentale - un termine vago che include varie condizioni come l'ansia, la depressione e l'umore e disturbi psicotici. Con milioni di persone che soffrono di queste condizioni, è molto importante trovare modi per migliorare la diagnosi e il trattamento. Ma un numero crescente di evidenze scientifiche suggeriscono ora che dovremmo rivolgere la nostra attenzione ad una delle nostre funzioni più basilari: il sonno.

Gli studi suggeriscono che sonno interrotto, come l'insonnia potrebbe effettivamente aiutare a prevedere episodi di malattia mentale e risolvere i problemi di sonno può aiutare li trattano. Nonostante questo, gli effetti del sonno sulla malattia mentale sono stati ampiamente ignorati nella clinica finora. Ma come è il sogno e la salute mentale in realtà collegati nel cervello? Per capire questo, dobbiamo prima prendere in considerazione la biologia del sonno e ritmi circadiani.

Ritmo circadiano e Salute



C'erano più di un miliardo di albe e tramonti da quando la vita è iniziata circa 3,8 milioni di anni fa. Fisiologia, il metabolismo e il comportamento degli organismi, tra cui noi, sono allineati a questo ciclo giornaliero attraverso orologi interni che ci permettono di "conoscere" il tempo effettivo di giornata. Questo orologio ferma anche tutto ciò che accade allo stesso tempo e assicura che i processi biologici avvengono nell'ordine corretto. Per le celle che devono funzionare correttamente adatto nel posto giusto al momento giusto i materiali.

Migliaia di geni sono attivati ​​e disattivati ​​in ordine e in concerto. Proteine, enzimi, acidi, ormoni e altri composti devono essere assorbiti, distribuiti, metabolizzati e prodotti in una finestra di tempo specifico per consentire processi importanti quali la crescita, la riproduzione, il metabolismo e la riparazione delle cellule. Prendono energia e tutti devono essere sincronizzati al millisecondo migliori, secondi, minuti e ore del giorno di 24 ore.

I ritmi circadiani sono innati e cablato nel genoma di quasi tutti gli esseri viventi sul pianeta. Negli esseri umani, la nostra fisiologia è organizzato intorno al ciclo giornaliero di attività e il sonno. Nella fase attiva, quando il consumo di energia è elevato e il cibo e l'acqua consumata, i corpi devono essere preparate per l'aspirazione, l'elaborazione e l'assorbimento dei nutrienti.

Durante il sonno, anche se il dispendio energetico e diminuzione processi digestivi, molte attività essenziali svolgono tra cui la riparazione cellulare, rilascio di tossine, il consolidamento della memoria e di elaborazione delle informazioni da parte del cervello.

L'interruzione di questo modello, come con il jet lag, lavoro a turni e pause mentali malattia lungo la sincronizzazione interna della rete circadiano e la nostra capacità di fare la cosa giusta al momento giusto, è molto impegnato. Questo può avere un impatto sulla nostra salute, con alcuni effetti descritti nella tabella precedente.

I disturbi del sonno in malattie mental

Il rapporto tra malattia mentale e disturbi del sonno e del ritmo circadiano è stata descritta nel 19 ° secolo da psichiatra tedesco Emil Kraepelin. Oggi, questo disturbo è stato riportato in circa il 80% dei pazienti con schizofrenia, ed è sempre più riconosciuto come una delle caratteristiche più comuni della malattia.

Tuttavia, nonostante la sua prevalenza nella malattia mentale, disturbi del sonno è stato in gran parte ignorato, liquidato a seguito di isolamento sociale, mancanza di lavoro, farmaci anti-psicotici. Tuttavia, il nostro team ha esplorato questa ipotesi dimostrando che il sonno e del ritmo circadiano disturbi nei pazienti con condizioni come la schizofrenia persiste nonostante farmaci antipsicotici e non può essere spiegato sulla base di isolamento sociale o disoccupazione. Questi risultati ci hanno portato a suggerire che i disturbi del sonno e malattie mentali possono condividere percorsi comuni nel cervello e si sovrappongono.

Sonno e sistema di temporizzazione circadiano è il prodotto di una complessa interazione tra più regioni cerebrali, neurotrasmettitori e ormoni. Pertanto, le anomalie in uno qualsiasi di questi sistemi di neurotrasmissione probabilmente hanno un impatto sul sonno e tempo circadiano a più livelli.

Analogamente, malattie psichiatriche deriva da anomalie nei circuiti interagenti e sistemi neurotrasmettitori nel cervello, molti dei quali si sovrappongono con quella regolare il sonno e ritmi circadiani. Visto in questo modo, non c'è da stupirsi che i disturbi del sonno è comune in tutto lo spettro della malattia mentale, o la distruzione della biologia circadiana potrebbe peggiorare la fragilità della salute mentale.

Significativamente, molti dei problemi di salute causati da interruzioni del sonno sono comuni nella malattia mentale, ma quasi mai direttamente collegati a dormire interruzioni.

Questa conoscenza ci permette di fare previsioni importanti. Ad esempio, i geni legati alla malattia mentale dovrebbero svolgere un ruolo nel sonno e la generazione di ritmo circadiano e la regolazione dei geni e di generare e regolare il sonno e ritmi circadiani dovrebbero svolgere un ruolo nella salute mentale e malattia .

Fino ad ora, un numero sorprendentemente elevato di geni sono stati identificati che svolgono un ruolo sia interruzione del sonno e grave malattia mentale. Se la malattia mentale non è dovuto al sonno disturbato e il ritmo circadiano e disturbi del sonno può effettivamente verificarsi poco prima un episodio di malattia mentale in alcune circostanze.

I disturbi del sonno sono stati, infatti, identificati nei numeri precedenti di malattia mentale. Ad esempio, sappiamo che i disturbi del sonno si verifica di solito prima di un episodio di depressione. Inoltre, gli individui identificati come "a rischio" di sviluppare il disturbo bipolare e la schizofrenia di solito inizia durante l'infanzia problemi di sonno mostrano prima di ogni diagnosi clinica della malattia.

Questi risultati sollevano la possibilità che sonno e disturbi del ritmo circadiano può essere un importante la diagnosi precoce delle persone con fattore di malattia mentale. Questo è estremamente importante perché la diagnosi precoce offre la possibilità di aiutare in anticipo. Anche "la possibilità che il trattamento dei disturbi del sonno reali hanno un impatto positivo sul livello di malattie mentali.

Uno studio recente è riuscita a ridurre disturbi del sonno con la terapia cognitivo comportamentale nei pazienti con schizofrenia hanno mostrato che manie di persecuzione e ha trovato a dormire meglio la notte è stato associato ad una diminuzione del pensiero paranoico con ridotta ansia e depressione. Quindi il fatto che emerge suggerisce per trattare i problemi di sonno può essere un mezzo efficace per ridurre i sintomi.

Allora, dove andiamo da qui? Ed "è ormai chiaro che i problemi di sonno in malattia mentale non è solo l'inconveniente di non riuscire a dormire a tempo debito, ma è un agente che aggrava o provoca gravi problemi di salute. La comprensione della natura dell'interruzione sonno nella malattia mentale, e lo sviluppo di interventi terapeutici basati sull'evidenza con la terapia cognitivo-comportamentale, l'esposizione alla luce opportunamente programmato e alcuni nuovi farmaci per stabilizzare i ritmi circadiani è un importante centro di lavori in corso in Oxford.

E 's il tempo ha cominciato a prendere sul serio l'importanza del sonno in tutti i settori della società, in particolare nella malattia mentale. Problemi di sonno Trattare in malattie mentali, non solo di migliorare la salute e la qualità della vita di innumerevoli individui e dei loro assistenti, ma hanno anche un grande impatto sull'economia di assistenza sanitaria.